Prestito personale

CHE COS’È?

Il prestito personale è un finanziamento che consente a chi lo richiede di ottenere una somma di denaro senza specificare le finalità di utilizzo; il prestito ottenuto si restituisce attraverso trattenute sul conto corrente oppure con versamenti con bollettini postali

Il prestito personale di IBL Banca consente di ottenere un tasso d’interesse fisso e conveniente, una rata costante elaborata sulle esigenze del cliente, una durata estesa fino a 120 mesi senza spese aggiuntive.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI?

IBL Banca propone un Prestito Personale su misura per chi lo richiede.
La somma ottenuta con il prestito viene versata direttamente al cliente, tramite accredito diretto sul conto corrente.
Le caratteristiche principali sono:

    • la possibilità di scegliere l’importo del prestito personale: da € 2.000 fino a € 60.000;
    • puoi dilazionare fino a 120 mesi;
    • tassi vantaggiosi e competitivi;
    • risposte immediate e veloci grazie alla professionalità dei consulenti IBL Banca;
    • nessuna spesa aggiuntiva;
    • la possibilità di rimanere nella propria banca (dove ha sede il proprio conto corrente).

CHI PUÒ ACCEDERE AL PRESTITO PERSONALE DI IBL BANCA?

Il prestito personale può essere richiesto da lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, artigiani, pensionati.
Il richiedente può essere un cittadino italiano o straniero residente in Italia (da almeno un anno e con permesso di soggiorno valido), di età compresa tra 18 e 70 anni.
L’intestatario deve avere una buona posizione creditizia e l’importo richiesto deve essere proporzionato al reddito e/o alla capacità di rimborso.

*Qualora i requisiti non rientrassero in questi parametri può chiedere comunque il finanziamento agevolato con trattenuta sullo stipendio o sulla pensione quali la Cessione del Quinto o il Prestito con Delega.

PERCHÈ SCEGLIERE IL PRESTITO PERSONALE IBL?

    • Permette di scegliere le condizioni di pagamento e durata preferiti;
    • Si può scegliere l’importo della rata e la durata;
    • Si ottiene in tempi rapidi.
    • Non ha spese aggiuntive.
    • E’ semplice da richiedere.

La documentazione base da presentare include: documento di riconoscimento e codice fiscale; ultimo CUD percepito o Modello Unico; busta paga per i lavoratori dipendenti, cedolino pensione per i pensionati; codice IBAN o coordinate bancarie del proprio conto corrente.
*Ulteriori documenti possono essere richiesti durante l’istruttoria della pratica.

La rata di rimborso del prestito è mensile. Può essere trattenuta direttamente dal conto corrente, ogni mese, oppure rimborsata utilizzando bollettini postali.

Il cliente può chiedere un importo da 2.000 euro fino a 60.000 euro, dilazionando il rimborso in un periodo con durata massima di 120 mesi. Il cliente può quindi scegliere le condizioni più adatte alla sua situazione.

Il tasso di interesse è fisso per tutta la durata del prestito. Anche la rata è costante, in modo da evitare spiacevoli sorprese legate a cambiamenti.

L’efficacia del contratto e quindi la concessione del prestito, è infatti subordinata, a giudizio insindacabile dell’istituto erogante, alla consegna da parte del Cliente di tutti gli atti o documenti necessari.
L’erogazione del prestito ossia l’effettiva liquidazione della somma finanziata avverrà entro i 10 giorni successivi alla data di concessione. L’importo sarà accreditato direttamente sul conto corrente del cliente.
Come possiamo aiutarti?

Contattaci e ti aiuteremo a trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze

CESSIONE DEL QUINTO?